Salute Senior

Focus cronicità: le battaglie che si vincono

Prevenzione e diagnosi tempestiva sono le armi utilizzate da Senior Italia FederAnziani per difendere la popolazione senior

Senior Italia FederAnziani dedica una gran parte della sua attività alla lotta alle malattie croniche, lavorando sulla sensibilizzazione, organizzando convegni informativi nei Centri Sociali per Anziani e promuovendo campagne di comunicazione sul tema attraverso tutti i canali capaci di coinvolgere l’opinione pubblica, stampa, social, web.

Invecchiare è un privilegio e una meta della società. E’ anche una sfida, che ha un impatto su tutti gli aspetti della società del XXI secolo. L’Italia, a livello mondiale, contende al Giappone il record dell’invecchiamento della popolazione, segnale dell’eccellenza del nostro Servizio Sanitario Nazionale, ma al tempo stesso sfida alla sua sostenibilità, considerato che oggi sono 24 milioni gli italiani con una patologia cronica (le più frequenti sono ipertensione, artrite/artrosi e malattie allergiche) per una spesa sanitaria che sfiora i 67 miliardi di Euro. Ad esserne affette sono più le donne rispetto agli uomini (che però hanno una minore aspettativa di vita). 

Le forti differenze regionali e locali testimoniano l’ancora elevata e drammatica disomogeneità negli stili di vita, che successivamente si prolungano in un disomogeneo accesso alla prevenzione e alle cure. Nel 2028 i malati cronici saranno 25 milioni e spenderemo 70,7 miliardi di Euro per assisterli. Si tratterà, come è ovvio, in prevalenza di persone anziane. 

Prevenzione e diagnosi tempestiva

La prevenzione e la diagnosi tempestiva sono le principali armi a nostra disposizione per mantenere questa popolazione in salute, gestendo al meglio le patologie croniche laddove siano insorte, arginando le complicanze, restituendo ove possibile la migliore qualità della vita a coloro che ne sono colpiti. Questo anche al fine di frenare un altro preoccupante fenomeno correlato al processo di invecchiamento della popolazione, ovvero la non autosufficienza. 

In Italia il 20,7% degli anziani, oltre 2,8 milioni di persone, non è autosufficiente e questa situazione costituisce un rischio che cresce con l’avanzare dell’età: supera il 40% di incidenza oltre gli 80 anni. Se non investiamo in prevenzione, in aderenza alla terapia, assisteremo a un drammatico impatto del cambiamento demografico sulla tenuta del sistema per via di fabbisogni assistenziali destinati a diventare esplosivi. A coprirli oggi soprattutto le famiglie, troppo spesso abbandonate a loro stesse nel garantire assistenza diretta in almeno 7 casi su 10, coadiuvate solo dall’esercito delle badanti, circa 1 milione, con una spesa per le famiglie stimata in circa 9 miliardi di euro. 

La lotta di Senior Italia FederAnziani alle malattie croniche

Per tutti questi motivi Senior Italia FederAnziani dedica una gran parte della sua attività alla lotta alle malattie croniche. E a questo scopo lavora insieme ai medici e alle Istituzioni, a tutto il mondo della sanità, per favorire politiche adeguate. Non trascurando mai l’importanza della consapevolezza da parte dei pazienti, lavorando sulla sensibilizzazione, organizzando convegni informativi nei Centri Sociali per Anziani e promuovendo campagne di comunicazione sul tema attraverso tutti i canali capaci di coinvolgere l’opinione pubblica, stampa, social, web.

  • Malattie cardiocircolatorie 

Le malattie cardiocircolatorie sono ad oggi la principale causa di morte in Italia e a livello globale. L’ipertensione interessa il 60% degli over 65 di cui il 40% non è in trattamento. Le malattie delle valvole cardiache interessano 1 milione di italiani, ma sono spesso sottovalutate. Fondamentale la prevenzione e la diagnosi precoce: saper ascoltare i propri sintomi e riportarli al medico di famiglia, nonché tenere sotto controllo costante la pressione.

  • Diabete

Il diabete interessa il 15,2% della popolazione tra i 65 e i 74 anni, per arrivare al 19,8% nella popolazione ultrasettantacinquenne. Non a caso si parla ormai del diabete in termini di vera e propria “pandemia sociale cronica”. Tra la chiavi per contrastarlo la lotta alla sedentarietà e più in generale un sano stile di vita, con una corretta alimentazione e una buona dose di attività fisica.

  • Malattie oncologiche

Sono 365.000 i nuovi casi di tumore ogni anno in Italia, di cui il 64% tra gli over 60, nei quali il rischio di neoplasia aumenta di 40 volte. Contro il cancro le parole d’ordine sono sempre un sano stili di vita e la prevenzione: non fumare, una sana alimentazione, essere fisicamente attivi. Ma è anche fondamentale sottoporsi agli screening che consentono una diagnosi precoce: far emergere un caso di tumore prima possibile aiuta a contrastare patologie che tendono ad essere sempre più croniche.

  • Malattie respiratorie

La BPCO interessa 6 milioni di persone in Italia ed è una delle malattie respiratorie più diffuse, tanto che l’OMS stima che nel 2020 diventerà la terza causa di morte e quinta causa di invalidità a livello mondiale. Tre milioni, invece, i casi di Asma bronchiale in Italia. Le malattie respiratorie rappresentano già la terza causa di morte dopo quelle cardiovascolari e oncologiche e sono destinate ad aumentare costantemente a causa dell’invecchiamento della popolazione. La prevenzione è un’arma fondamentale per contrastarle: seguire i sani stili di vita e sottoporsi a spirometria per consentire una diagnosi precoce.

  • Osteoporosi

In Italia ogni anno si contano circa 600 mila fratture da fragilità, senza considerare quelle di cui i pazienti nemmeno si accorgono (vengono registrate solo il 20-25% delle fratture vertebrali), per il 90% collegate all’osteoporosi. Non solo, per le persone che hanno subìto una frattura di questo genere il rischio di “rifratturarsi” è 5 volte più elevato rispetto a una persona sana. Per questo prendersi cura delle proprie ossa è

estremamente importante. Corretto stile di vita e costanza nel seguire la terapia indicata dal proprio medico sono le regole fondamentali per chi soffre di osteoporosi.

Altre Storie

Mondo Over&Senior
Tenere lontano il Covid: ecco un Vademecum fondamentale per i senior

Lavarsi le mani spesso e mettere la mascherina quando si incontrano figli e nipoti. Tutte le regole essenziali per tenere il virus fuori dalla porta di casa e lontano dalla nostra famiglia

Leggi di più
Mondo Over&Senior
Actimel a sostegno dei nonni e dei senior

Un’iniziativa benefica in occasione della Festa dei Nonni di Fondazione Senior Italia

Leggi di più
Mondo Over&Senior
La vita degli anziani al tempo della pandemia: ansia, insonnia, depressione. E il 55,7% ha problemi di accesso alle cure

Il rapporto degli over 65 con la pandemia fotografato da una ricerca di Senior Italia FederAnziani. Le più grandi paure? Contagiare o essere contagiati dai propri cari e morire da soli.

Leggi di più
Over © 2020 v. 0.0.1
Sede legale in Via Pergolesi 5, 20122 Milano MI