Mondo Over&Senior

Inclusione digitale: Senior Italia FederAnziani e WINDTRE uniti contro la solitudine dei senior

Distanza e solitudine sono due termini il cui peso si è fatto sentire per tutti, spesso di più per i Senior, nel periodo più difficile del lockdown. Una condizione che ci ha spinto a cambiare abitudini e che ha portato ancora di più al centro l’uso delle tecnologie digitali come strumento comunicativo. Per molti Senior è stato un modo nuovo per superare la solitudine. 

Le nuove tecnologie sono state fondamentali nel periodo del lockdown per tanti aspetti della vita quotidiana, dallo smart working alla scuola digitale, fino alla possibilità di mantenere vive le proprie relazioni sociali. Sono molti anche tra i Senior coloro che in questo periodo hanno scoperto le potenzialità della rete o delle App per semplificarsi la vita, magari facendo la spesa online. 

Campagna di Digital Inclusion “Più vicino a chi ami”

É a partire da questa esperienza che lo scorso luglio Senior Italia FederAnziani e WINDTRE hanno lanciato insieme la campagna di Digital Inclusion “Più vicino a chi ami” che, rendendo la tecnologia più semplice per i Senior, si è voluta rivolgere a tutti coloro interessati al mondo digitale e alla sua ricchezza e all’opportunità di imparare l’utilizzo di nuovi strumenti. 

Grazie a una serie di video tutorial pubblicati sul canale YouTube di WINDTRE e diffusi sui canali social di Senior Italia FederAnziani, sono stati illustrati in modo semplice e chiaro i passaggi necessari a utilizzare App di messaggistica e social network, gestire la posta elettronica per avere accesso ai servizi digitali e fare ordinazioni a domicilio tramite servizi di delivery, con l’obiettivo di fornire una guida puntuale e di immediata comprensione.  

Se oggi i giovani si confermano i più assidui utilizzatori della Rete (oltre il 90% dei 15-24enni), la diffusione comincia a essere significativa anche tra i 65-74enni, tra i quali la quota di internauti raggiunge il 41,9%. Il 42% degli over 65 usa Internet. Il 35% di loro usa lo smartphone. Il 20,9% è iscritto a Facebook, mentre il 19,9% usa Youtube (nel 2015 era solo il 6,6%). L’app più usata è di gran lunga WhatsApp: rappresenta ben il 52% del tempo totale che passano su smartphone.

L’iniziativa ha voluto coinvolgere sempre più questa fascia della popolazione nell’utilizzo di mezzi che possono permettere di tenersi in contatto con la famiglia, provvedere a necessità quotidiane come l’invio di una email, creare un profilo sui social network e magari attraverso questo poter restare in contatto con gli altri quando non si ha la possibilità di incontrarli di persona.

Altre Storie

Vivere Over
Vacanze Over65: il piacere di una vacanza in sicurezza e socialità

Mai come dopo questi mesi di una strana novità, la voglia di uscire, fare e soprattutto viaggiare è tanta. Per poter riappropriarsi della normalità, della propria socialità, per rilassarsi, per poter staccare dalla propria routine. È giunto quindi il momento di organizzare le vacanze. Prenotare, pianificare senza mai dimenticarsi della sicurezza. A trecentosessanta gradi. A

Leggi di più
Vivere Over
Tutto bene mamma? Tutto bene papà?

Ma come facciamo poi a sapere se stanno bene davvero, se non possiamo essere lì con loro? La soluzione c’è. È OVER TUTTOBENE/24, il servizio che monitora, assiste e connette i Senior a chi si prende cura di loro.

Leggi di più
Mondo Over&Senior
Le tecnologie dalla nostra parte

La pandemia da Covid-19 ha profondamente modificato la vita e la quotidianità di tutto il mondo, in particolare negli ospedali e nelle RSA.

Leggi di più
Over © 2021 v1.0
Sede legale in Via Pergolesi 5, 20122 Milano MI